L'importanza dei Giochi Sensoriali per Bambini

L'importanza dei Giochi Sensoriali per Bambini

Aggiornato il 06 mar 2020 in Bambini

l'educazione alla sensorialità è fondamentale perché permette lo sviluppo armonioso e completo dei piccoli

La celebre pedagoga italiana di fama internazionale Maria Montessori ha sviluppato il suo metodo utilizzato nelle scuole di tutto il mondo sulla libertà del bambino, che dovrebbe poter sperimentare per conto proprio la realtà circostante, per sviluppare creatività e indipendenza. In questo contesto l'educazione alla sensorialità è fondamentale perché permette lo sviluppo armonioso e completo dei piccoli e lo sviluppo dei sensi diventa un mezzo per esplorare il mondo. 



Il tatto in questo senso gioca un ruolo fondamentale, ecco perchè Dimensione Comunità, consapevole dell’importanza del gioco sensoriale, ha sviluppato una serie di prodotti in cui il bambino sviluppa l’intelligenza delle mani, espressione mutuata proprio dal titolo di uno dei più noti libri della Montessori.



Ecco perchè è importante prevedere luoghi all’interno di nidi e scuole dell’infanzia in cui organizzare un laboratorio sensoriale: si può trattare di uno spazio permanente e attrezzato, oppure di un’area che viene allestita per l’occasione, con materiali, strutture e giochi ad hoc. 



Caldo, freddo. Ruvido, liscio, gommoso o rigido. Pesante o leggero. Sono tutte informazioni che il bambino può imparare a rilevare proprio attraverso giochi che stimolano il tatto, un senso che secondo il designer e pedagogo Bruno Munari nella società contemporanea dominata dalle immagini e dal visivo era (ed è attualmente) relegato in una posizione marginale.



Attività sensoriali per bambini: i giochi con le mani



Nelle scuole di infanzia non è importante solo coinvolgere i bambini in un laboratorio sensoriale dove sperimentare al chiuso, ma pensare per loro anche giochi che portino all’esterno l’educazione attraverso il tatto. Attività con cui cimentarsi quando fuori comincia a fare un po’ più caldo, in cui il movimento fisico e l’esplorazione attraverso le mani si integrino.



Dimensione Comunità propone diverse soluzioni dedicate all’educazione attraverso i sensi: vediamo i principali pannelli sensoriali, i più amati dai piccoli e i preferiti dagli educatori, sicuri, resistenti e facili da installare, richiedono una manutenzione minima e sono realizzati in materiali atossici e certificati. 



Cominciamo con un classico di sempre, il gioco del tris, a cui ognuno di noi almeno una volta nella vita ha giocato, magari tracciando linee, cerchi e x su un foglio spiegazzato sul banco di scuola.



Dimensione Comunità dedica a questo gioco il pannello tris, perfetto trovare spazio nei giardini delle scuole dell'infanzia, ma anche per parchi gioco attrezzati. Questo pannello nello specifico offre la possibilità di andare oltre il gioco individuale, stimolando la relazione con altri bambini e valorizzando le capacità di osservazione e logico-matematiche. 



Amatissimo dai bambini anche il pannello labirinto, dove i percorsi possibili sono incisi nell’allumino, permettendo ai piccoli di utilizzare le dita per trovare la via d’uscita. Una versione analogica di numerosi giochi digitali, che riporta all’esperienza sensoriale un momento di gioco sempre più spesso vissuto in modo virtuale, valorizzando il controllo della mano e la gestione dei movimenti. 



Dedicato all’educazione al suono e all’ascolto invece il pannello xilofono, disponibile in versione per parapetto o con possibilità di installarlo direttamente a terra. Una simpatica soluzione per avvicinarsi alla musica in modo giocoso.





Pannello tattile





Pannello Tris





Pannello xilofono